The news is by your side.

Venti di crisi in Regione, Febbo: Pd e 5 Stelle stiano tranquilli, centro destra continuerà a governare

L'assessore alle Attività Produttive e Turismo: nessuna crisi, solo confronto

Pescara. Sui venti di crisi che soffiano in Regione, ha parlato questa mattina, a margine di una conferenza stampa sui Borghi autentici a Pescara, è stato l’assessore regionale alle Attività Produttive e Turismo Mauro Febbo. “Non parlerei assolutamente di crisi come dice qualcuno”, sottolinea l’assessore, “non lo ha fatto neanche Lega che ha chiesto un momento di confronto e che mi sembra legittimo da parte di un partito della coalizione. Magari io non lo condivido, ma mi sembra una richiesta legittima a cui prontamente il presidente ha risposto. Richiesta fatta giovedì, con convocazione per lunedì. Avremo così modo di chiarire richieste che arrivano da un partito importante e che rappresenta una forza di rilievo all’interno del governo regionale e del Consiglio Regionale”.

“Non mi sembra che ci siano scricchiolii in Regione”, precisa Febbo, “e ogni volta che il centrodestra dialoga e si confronta si parla di crisi, quando accade nel centrosinistra si parla di confronto democratico e di dibattito. Quando lo facciamo noi sembra che chissà cosa accada. Si sta semplicemente parlando e ci si sta confrontando perché ci sono punti di vista che richiedono un confronto. Niente di eccezionale, niente crisi in vista, e stessero tranquilli gli amici del Pd e del Cinque Stelle”.

“Il centrodestra va avanti e governerà. La crisi nel Governo Nazionale? In Abruzzo non avrà riflessi”, conclude Febbo, “aggiungo che il centrodestra unito vincerà le elezioni nazionali e bene ha fatto Salvini, anche se probabilmente bisognava farlo molto prima, a staccare la spina”.

Potrebbe piacerti anche