The news is by your side.

Chiusura Faist, i vertici provinciali del PD: Paolucci porterà la questione sul tavolo regionale

Chieti. “Siamo vicino agli operai della Faist, la fabbrica di Cerratina con sede a Lanciano che produce i sensori per le turbine di auto e veicoli commerciali” E’ quanto fanno sapere il Pd Provinciale Chieti, il Pd di Bomba e Lanciano e i Sindaci Raffaele Nasuti e Mario Pupillo dopo la notizia che i vertici aziendali hanno deciso di spostare la produzione da Cerratina a Montone in provincia di Perugia.

“Un’altra fabbrica chiude e altri operai, per lo più donne, resteranno senza lavoro”, fa sapere il segretario del Pd Provinciale Chieti, Gianni Cordisco. “Questo è inaccettabile e la giunta regionale a guida Marsilio deve intervenire al più presto per fermare questi nuovi licenziamenti. Il loro silenzio a riguardo ci lascia perplessi. Con il Pd e i sindaci di Bomba e Lanciano, Raffaele Nasuti e Mario Pupillo abbiamo chiesto al Consigliere regionale, Silvio Paolucci di portare il caso in Regione”.

“La richiesta è stata pienamente appoggiata da Paolucci che provvederà a presentare un’interpellanza in merito. Conservare il lavoro nella Val di Sangro, renderlo innovativo e al passo con le  trasformazioni del mondo industriale è quanto è necessario fare”, concludono i vertici provinciali dem.

Potrebbe piacerti anche