The news is by your side.

Allarme pacchi bomba a Pescara, finti ordigni fatti brillare: uno era vicino casa del pm minacciato

Pescara. Sono stati fatti tutti brillare i sospetti pacchi bomba trovati questa mattina in varie zone di Pescara e in particolare nei pressi del tribunale, della sede del Comando provinciale dell’Arma e del distretto Asl di via Rieti. I pacchi sospetti erano delle buste postali imbottite utilizzate per le spedizioni e al cui interno sono stati rinvenuti della plastilina e dei fili elettrici, ma nessun ordigno.

Come confermato da fonti investigative, uno dei sospetti pacchi bomba è stato trovato dinanzi il portone dell’abitazione di un magistrato che lavora per la procura di Pescara. Su tutti i pacchi sospetti era attaccato un volantino con minacce nei confronti del Pm. Proseguono le indagini che starebbero seguendo una pista in particolare.

Potrebbe piacerti anche