The news is by your side.

Appropriazione indebita, italiano condannato a due mesi di arresti domiciliari

Pescara. Nella giornata di ieri il personale della squadra mobile ha eseguito un’ordinanza del tribunale di sorveglianza di Pescara, emessa nei confronti di un cittadino italiano F. B..

Lo stesso è stato sottoposto alla detenzione domiciliare per mesi 2 di reclusione, nel proprio domicilio, per il reato di appropriazione indebita, fatto commesso in Città Sant’Angelo a luglio del 2015. 

 

Potrebbe piacerti anche