9.9 C
Pescara
giovedì, Dicembre 9, 2021
Array

Convivente massacrata da mesi e nascosta alla polizia, arrestato pluripregiudicato

Must read

Pescara. 20150225_violenza-donne1Un 44enne pescarese, pluripregiudicato, domiciliato a Pescara, e’ stato arrestato per maltrattamenti ai danni della convivente di 33 anni e per resistenza a pubblico ufficiale. L’episodio e’ avvenuto in un appartamento del centro cittadino. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra volante, a seguito di una segnalazione. I poliziotti, dopo aver individuato l’abitazione, hanno contattato l’uomo che ha riferito di esser solo in casa. In quello stesso frangente pero’ gli agenti hanno sentito dei lamenti provenire dalla camera da letto, dove di fatto si trovava la convivente. La 33enne e’ stata subito raggiunta ed e’ stata trovata con il volto ed il naso tumefatto, con lividi ad entrambi gli occhi e le labbra gonfie, livide e con piccole lacerazioni sanguinanti. L’arrestato ha allora tentato di giustificarsi sostenendo che durante una lite erano entrambi caduti lungo le scale, procurandosi dei lividi. La convivente ha invece riferito di aver subito reiterate violenze domestiche di tipo fisico e verbale sin dall’inizio della loro relazione, che durava da mesi. A quel punto l’uomo, con fare minaccioso, ha cercato di intimorire la compagna e di impedirle di recarsi in ospedale a farsi visitare. Il tentativo e’ andato a vuoto grazie all’intervento di un poliziotto, che e’ stato poi aggredito dal 44enne. L’uomo e’ stato quindi bloccato e arrestato.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article