The news is by your side.

Carabinieri: oltre 200 arresti nel pescarese nell’ultimo anno

Pescara. Nella sede del Comando Provinciale Carabinieri di Pescara in viale D’Annunzio, alla presenza del prefetto Giancarlo Di Vincenzo, è stata celebrata questa mattina la ricorrenza del 207/o anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Nel corso di una sobria, ma solenne cerimonia, con la partecipazione del comandante provinciale, colonnello Eduardo Gambardella, è stata deposta una corona e sono stati poi resi gli onori ai Carabinieri caduti per la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere Istituzioni.

Nella circostanza il comandante ha evidenziato il massimo impegno profuso soprattutto nell’ultimo anno nell’attività di controllo svolta a Pescara e provincia per il rispetto delle norme anti covid. Nel corso dell’ultimo anno i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Pescara hanno arrestato più di 200 persone, denunciandone oltre duemila; di queste, gran parte per reati inerenti sostanze stupefacenti e contro il patrimonio. Nel complesso l’Arma pescarese ha perseguito il 74,25% circa dei reati perpetrati in tutta la provincia.

Fra le operazioni di maggior rilievo si ricordano soprattutto quelle eseguite a Popoli, con l’emissione di 7 misure cautelari per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti; le sei misure eseguite a Pescara a carico dei componenti di una banda dedita ai furti in abitazione a danno di anziani; l’arresto di due coniugi trovati in possesso a Pescara di un kg di cocaina e il sequestro a Montesilvano di un immobile, conti correnti bancari e una cassetta di sicurezza per 500mila euro a carico di due indagati per estorsione continuata aggravata.

Potrebbe piacerti anche