The news is by your side.

Comitato “Priorità alla scuola” manifesta a Pescara, appuntamento domani in Piazza Sacro Cuore

Pescara. Anche a Pescara l’associazione di docenti Nastrini Liberi Uniti, il collettivo dello sPaz e USB Abruzzo aderiscono e promuovono un sit in in Piazza Sacro Cuore alle ore 18,30 il 25 giugno. “Invitiamo a partecipare insegnanti, genitori, educatori e studenti della scuola e dell’università, affinché il diritto all’istruzione sia garantito a tutti. Spazio per la scuola, spazio alla scuola: ora o mai più! perché la scuola sia un luogo ri-aperto, migliore, accogliente e sicuro per tutti. La comunità scolastica ha bisogno di
ripartire in presenza a settembre e di sapere con quali modalità: bambine, bambini, giovani, insegnanti, lavoratori/trici e famiglie hanno resistito per tre mesi – materialmente e psicologicamente – per far fronte a una emergenza. Dopo questo enorme sforzo collettivo e quando ormai tutte le attività produttive del Paese sono già riavviate, è ora di dire BASTA: la comunità scolastica ha bisogno di ripartire in presenza a settembre perché senza scuola non c’è politica, non c’è giustizia, non c’è uguaglianza, non c’è crescita – né umana, né economica”.

“Per questo è necessario, anche nella nostra realtà abruzzese, creare momenti di confronto in presenza, di nuovo
in piazza dopo tanto tempo nel rispetto delle distanze e con i dovuti dispositivi di sicurezza. Distanti, ma uniti,
chiederemo che alla scuola ed all’istruzione venga finalmente dato il giusto spazio in tutte le sedi della società
civile. L’iniziativa ha anche lo scopo di proporre un tavolo di progettazione comune sulla ripartenza della
scuola in presenza a settembre nella nostra regione, tavolo che coinvolga le istituzioni politiche ed
amministrative locali insieme alle parti sociali a garanzia del rispetto dei diritti di tutti”

Potrebbe piacerti anche