The news is by your side.

Coronavirus, Gruppo Gabrielli e Banco Alimentare aiutano le famiglie abruzzesi in difficoltà

Pescara. Proseguono le iniziative del gruppo Gabrielli (supermercati Oasi e Tigre) per aiutare i nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus, con il sostegno al Banco Alimentare nella sua lotta quotidiana alla povertà.

“Il blocco della quasi totalità delle attività produttive sta progressivamente indebolendo una fascia sempre più ampia della popolazione e con l’iniziativa in collaborazione con il Banco Alimentare intendiamo dare un contributo diretto e specifico alle famiglie povere” afferma Barbara Gabrielli, vicepresidente del gruppo Gabrielli.

Per questo motivo, il gruppo Gabrielli ha deciso di donare un totale di 30mila euro in gift card nelle due settimane che vanno dal 6 al 19 aprile prossimo, in due tranche da 15.000 euro ciascuna sotto forma di 100 gift card alla settimana.

“Siamo molto grati al Gruppo Gabrielli per questa iniziativa” dichiara il presidente del Banco Alimentare Abruzzo, Antonio Dionisio “specie perché ideata in un periodo così difficile come quello attuale. E, come sempre, quando si tratta di aiutare, l’imprenditorialità del gruppo Gabrielli incontra la nostra opera, in una sinergia che già in passato ha dato prova di amore al bene comune della nostra gente”.

La donazione interesserà il Banco Alimentare Marche, Abruzzo-Molise e Umbria: ognuna delle tre entità territoriali, dunque, riceverà 100 gift card nella prima settimana e lo stesso quantitativo nella settimana successiva. Le gift card sono state dunque donate ai referenti regionali del Banco Alimentare e da loro consegnate agli enti assistenziali che, di norma, hanno rapporti con i magazzini del Banco Alimentare. In Abruzzo, le gift card sono state consegnate presso il punto vendita Oasi di Montesilvano.

Potrebbe piacerti anche