The news is by your side.

Coronavirus, vicini rimproverano il runner a Montesilvano: lui distrugge l’auto a martellate (Video)

Montesilvano. Non volevano farlo correre ma lui si è arrabbiato talmente tanto che ha distrutto la macchina dei vicini. Lo avevano visto dal balcone che correva nel giardino del condominio a Montesilvano. La corsa è consentita, ma loro lo rimproverano e gli intimano di tornare a casa. Il runner a quel punto impazzisce e inizia a distruggere la loro auto a martellate.

Il video della distruzione dell’auto è diventato virale su Facebook e su Whatsapp, facendo il giro d’Italia. Secondo quanto ricostruito, l’uomo si stava allenando in giardino in prossimità della sua abitazione. Un’azione consentita dato che lo sport è riconosciuto come attività che aiuta la salute in generale, e quindi mantenersi in forma ai tempi del coronavirus.

Sui social network e nelle città però si è scatenato l’odio contro i runner. In molte città italiane, specialmente al nord e nei pressi delle zone rosse, i runner denunciano di essere stati rimproverati e insultati dai vicini di casa in balcone, anche se rispettavano le indicazioni dei decreti del governo.

Stavolta però il runner davanti al rimprovero è scoppiato in un impeto di rabbia, e invece di allontanarsi correndo via e scrollandosi di dosso gli insulti, è passato all’azione. L’uomo infatti ha afferrato un martello e ha iniziato a colpire l’auto dei vicini, che dal balcone hanno assistito alla distruzione della loro vettura mentre chiedevano scusa per essersi accaniti a parole contro di lui.

Potrebbe piacerti anche