The news is by your side.

Covid, in Abruzzo +255 nuovi casi: 71 persone in terapia intensiva. Contagiato un bimbo di 7 mesi

Pescara. Nelle ultime 24 ore si sono registrati in Abruzzo 225 nuovi positivi al coronavirus.

I contagiati hanno un’età compresa tra i 7 mesi e 99 anni. Sono emersi dall’analisi di 4.529 tamponi molecolari: è risultato positivo il 4,97% dei campioni.

Si registrano altri 15 decessi, che fanno salire a 2.166 il bilancio delle vittime. Sostanzialmente invariato il dato complessivo sui ricoveri – 645 ieri e 644 – ma tornano ad aumentare quelli in terapia intensiva, con tasso di occupazione posti letto ancora oltre la soglia di allarme.

Le località con più nuovi casi sono Avezzano (19) e Vasto (16); 15 i casi all’Aquila e 11 a Pescara.

A livello provinciale, l’incremento più consistente si registra nell’Aquilano (89), seguito dal Chietino (60), dal Teramano (46) e dal Pescarese (30). Continua a scendere in Abruzzo l’incidenza settimanale per centomila abitanti: al momento è pari a 145, a fronte di una soglia d’allarme fissata a 250.

La situazione migliore si registra nel Pescarese, con un’incidenza pari a 83, in rapida discesa. Poi ci sono il
Chietino (154), il Teramano (157) e l’Aquilano (190). Gli attualmente positivi sono 10.299 (-41): 573 pazienti
sono ricoverati in area medica (-4) e 71 in terapia intensiva (+3).

Al momento solo per le terapie intensive il tasso di occupazione dei posti letto è superiore alla soglia di allarme del 30%: il dato è pari al 33%. Gli altri 9.655 attualmente positivi sono in isolamento domiciliare (-40). I guariti sono 53.691 (+251). Nelle ultime ore sono stati eseguiti anche 1.974 test antigenici.

Potrebbe piacerti anche