The news is by your side.

Febbo e D’Annuntiis si scagliano contro D’Alessandro: si adoperi in Parlamento e non disinformi, nessuno scippo sul porto di Ortona

Ortona. “L’On. D’Alessandro invece di adoperarsi a Roma per la Regione Abruzzo, e a tal proposito ci dica in questi due anni cosa ha prodotto per il nostro territorio, si occupa di cose che non esistono cercando di confondere gli operatori del settore e i cittadini”. Lo affermano il sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo, Umberto D’Annuntiis, e l’assessore Mauro Febbo.

“L’On. D’Alessandro si contraddice più volte. Lui stesso conferma che non c’è alcun “scippo” sul Porto di Ortona in quanto le risorse rimangono tutte disponibili, anzi vengono aumentate poiché questa Giunta, a differenza del passato, è riuscita a far inserire dall’Autorità Portuale del Medio Adriatico interventi nel 2020 per complessivi 3,3 milioni di euro recuperando il tempo perso. In riferimento ai Porti di Vasto e di Giulianova l’On. D’Alessandro, più che dirsi d’accordo a parole sui fondi concessi da questa Giunta, doveva dimostrare la propria vicinanza con i fatti quando era lui in Regione, invece gli ultimi finanziamenti per tali porti risalgono alla programmazione 2007/2013. Questa Giunta è stata invece capace di reperire risorse per 15.8 milioni di euro per i due porti ‘Regionali’, che in passato erano stati dimenticati dall’On. D’Alessandro e dalla Giunta D’Alfonso. Invitiamo, quindi, l’On. D’Alessandro ad evitare polemiche tanto inconsistenti quanto strumentali e ad impegnarsi con il Governo, che ancora sostiene, affinché alla nostra Regione vengano concesse le necessarie risorse per fronteggiare le criticità esistenti. Ogni altro intervento risulterebbe strumentale e deprimente per l’alto ruolo che lui occupa”, hanno ribadito D’Annuntiis e Febbo.

Potrebbe piacerti anche