The news is by your side.

“Festival della Melodia” nella casa circondariale di Pescara, al via la 25esima edizione

Pescara. Lunedì 9 dicembre nella casa circondariale di San Donato a Pescara si volgerà la 25^ edizione del “Festival della Melodia”, una gara che, negli anni, ha fatto emergere numerosi talenti abruzzesi nel panorama artistico nazionale. La manifestazione, che vedrà una giuria composta da dieci detenuti insieme all’Assessore Di Nisio e alla Direttrice, porterà i vincitori alla finale nazionale che si terrà a San Remo durante la settimana del Festival omonimo.A presentare l’iniziativa, in Conferenza Stampa, sono stati l’assessore all’Ascolto del disagio Sociale Nicoletta Di Nisio, la direttrice della Casa Circondariale, Lucia Di Feliciantonio, l’organizzatore dell’evento Paolo Minnucci con la presenza dell’artista Valerio Basilavecchia e i cantanti Erika Puzone ed Emanuele Cestari.

“15 cantanti, 10 detenuti in Giuria – ha dichiarato l’Assessore Nicoletta Di Nisio – con tanta voglia di trascorrere due ore di serenità. Tra le molte iniziative dell’assessorato all’Ascolto del disagio sociale, abbiamo inserito anche questo evento per poter trascorrere e far trascorrere un sereno Natale a operatori, direzione e ospiti della Casa Circondariale. Non vogliamo dimenticare nessuno, non vogliamo lasciare “indietro” nessuno. Il nostro slogan #NonLasciareIndietroNessuno lo pratichiamo sempre e con tutti”.

“Il Festival della Melodia – ha ricordato Paolo Minnucci, organizzatore della iniziativa, è stato il primo spettacolo realizzato nella casa Circondariale di San Donato. Colgo l’occasione per ringraziare le Istituzioni per la proficua collaborazione che ci ha consentito di raggiungere il traguardo delle 25 edizioni. Negli anni si è affermato il grande valore sociale di una iniziativa che – nella sua formula – raccoglie l’esigenza di divertimento e partecipazione per chi sconta una pena all’interno della casa circondariale. Negli anni passati alla manifestazione hanno partecipato artisti come Piero Mazzocchetti, Germano D’Aurelio, Vincenzo Olivieri e protagonisti dello sport come Giovanni Galeone. Tra i tanti partecipanti alle edizioni precedenti voglio ricordare Joe Di Tonno e Gianluca Ginoble”.

La direttrice del carcere Lucia Di Feliciantonio, da poco insediatasi dopo la precedente esperienza a Ascoli Piceno, ha detto “Voglio fare un plauso a chi, da tanti anni, permette di trovare un momento di conforto e di serenità nella vita quotidiana dei reclusi. Penso sia una ottima iniziativa e fornisco sin d’ora la mia disponibilità a tutte le iniziative future che l’Amministrazione comunale vorrà proporre all’interno dell’Istituto”.

Potrebbe piacerti anche