The news is by your side.

Giovane pescarese arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti

Pescara. Fermato e arrestato dalla polizia di Stato a un posto di controllo con
in tasca hashish e marijuana. Durante uno dei servizi di controllo del territorio predisposti anche per il rispetto delle
normative di contrasto al covid19, un equipaggio del reparto prevenzione crimine Abruzzo, sabato scorso, ha fermato in via Tiburtina un’auto con a bordo due giovani.
Nelle tasche del giaccone di D.S.G. di 26 anni, residente a Pescara, sono stati trovati tre blister con all’interno della sostanza stupefacente tipo marijuana e due pezzi di hashish del peso complessivo di circa dieci grammi. Gli agenti hanno deciso di estendere la perquisizione anche nel domicilio dell’uomo, rinvenendo un panetto di hashish del peso di sessanta grammi e due sacchetti con un’altra cinquantina di grammi di marijuana, oltre a due bilancini di precisione e 265 euro in contanti. Per questo motivo il giovane è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giudice del tribunale di Pescara ha disposto nei suoi riguardi la misura cautelare dell’obbligo di firma presso un ufficio di polizia.

Potrebbe piacerti anche