The news is by your side.

Guerra ai mozziconi di sigaretta, il sindaco di Pescara aderisce all’iniziativa del programma Striscia la Notizia

Pescara. Pollice verde al Comune di Pescara. L’amministrazione guidata dal sindaco Carlo Masci ha infatti deciso di partecipare alla campagna a favore dell’ambiente denominata “No mozziconi a terra”, promossa da “Striscia la Notizia” in tutta Italia.

Il primo cittadino di Pescara, collegato in videoconferenza con Riccardo Trombetta, ha firmato questa mattina la lettera di adesione che lo impegna a porre in essere tutte le iniziative possibili per contrastare la cattiva abitudine di gettare a terra – se non addirittura dalle auto in corsa – i mozziconi delle sigarette , che rappresentano un veicolo inquinante che danneggia fortemente il decoro delle città e, soprattutto, non sono biodegradabili se non in tempi molto lunghi. E’ stato riscontrato come un mozzicone senza filtro impieghi dai 6 ai 12 mesi per deteriorarsi; addirittura, nel caso dei mozziconi con filtro, questa forbice temporale è compresa tra i 5 e i 12 anni; se si tiene conto del fatto che in un anno vengono dispersi nell’ambiente in Italia – da 13 milioni di fumatori – ben 72 miliardi di mozziconi, si potrà ben immaginare la dimensione di un fenomeno che, anche a Pescara, non è certo assente. Da queste considerazioni ha preso le mosse la campagna del Tg satirico del gruppo Mediaset, e la città di Pescara da oggi entra a far parte del gruppo di enti locali che intende battersi per la difesa dell’ambiente.

<Credo fosse giusto accettare l’invito e firmare l’accordo con Striscia la notizia – ha detto il sindaco Carlo Masci – anche se da parte nostra avevamo già avviato una serie di azioni di sensibilizzazione per difendere il decoro di Pescara, a cominciare proprio da un’omonima iniziativa in collaborazione con l’Associazione “Volontari per Pescara Pulita”, che ha sensibilizzato commercianti e cittadini contro il lancio dei mozziconi. Nei negozi del circuito i fumatori possono infatti ritirare un “portacenere tascabile”. Per questo abbiamo fatto nostro lo slogan “No mozziconi a terra, no sigarette in bocca, no fumo nei polmoni”. Più in generale, riguardo all’ambiente, avremo anche 60 guardie volontarie che controlleranno chi vìola gli obblighi di raccogliere le deiezioni canine; abbiamo inoltre messo in atto una serie di attività per la cura di aiuole e spazi verdi, in questi ultimi giorni abbiamo anche rimosso rifiuti e reflui delle mareggiate dalla spiaggia>.

Potrebbe piacerti anche