The news is by your side.

Instagram compie dieci anni: app sempre più amata, vale 100 miliardi di dollari

Compie 10 anni Instagram, l’app che con le foto ha cambiato il nostro modo di comunicare. Nel logo iniziale aveva un omaggio agli scatti vintage della Polaroid ed è diventata in poco tempo una delle piattaforme più popolari per via dei filtri e delle storie, anche tra i giovani, ora attratti da TikTok.

L’app è stata creata da Kevin Systrom e Mike Krieger, compagni di studi, ed è stata lanciata il 6 ottobre 2010 come una semplice applicazione per iPhone. Dopo poche settimane, il contatore dei download è iniziato a salire – ora ha superato 1 miliardo di utenti attivi al mese – fino a che nel 2012 Facebook non se l’è accaparrata per solo 1 miliardo di dollari, una cifra irrisoria visto il valore attuale di 100 miliardi di dollari.

Dopo l’acquisto da parte della società di Mark Zuckerberg, Instagram inizia a espandersi e cambia volto. Si aggiungono filtri, funzioni, messaggi diretti, profili verificati, video, la tv, l’eCommerce, spot pubblicitari che favoriscono la nascita dei cosiddetti influencer, fino alla novità che fa decollare l’app tra i più giovani, ovvero, le storie, prese a prestito da Snapchat.

Se in passato è stata quest’app a insidiare Instagram, ora è TikTok, l’app cinese, che sta conquistando l’attenzione dei giovanissimi e anche del presidente americano Donald Trump, che vuole bloccarla. A dimostrazione che Instagram osserva bene questa nuova realtà, c’è il lancio recente di una funzione, Reels, che permette video brevi e divertenti che sono proprio la caratteristica principale dell’app cinese.

Potrebbe piacerti anche