The news is by your side.

Pescara capitale del rugby per quattro giorni: ecco gli eventi benefici per l’Ail, tra mostre e partite

Pescara. Pescara capitale del rugby per quattro giorni: dal 16 al 18 dicembre la città ospiterà, per la prima volta in città, la mostra temporanea ‘Fango e Sudore, Museo del Rugby’, unico museo in Italia riconosciuto dalla Federazione Italiana Rugby (Fir), mentre il 22 dicembre, all’impianto sportivo Rocco Febo (ex Gesuiti), verrà disputata la Partita del Cuore tra le squadre seniores Pescara Rugby e Rebels Chieti. Il ricavato dell’evento sarà interamente devoluto in beneficenza all’Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma (Ail). Stamani, in Comune, la conferenza stampa di presentazione delle iniziative, promosse dal Pescara Rugby Asd con il patrocinio della Regione Abruzzo, del Comune di Pescara e del Comitato regionale Fir.

Presenti, tra gli altri, il presidente del Pescara Rugby, Angelo Cavarocchi, affiancato dal consigliere Giuseppe Luciani, l’assessore comunale allo Sport, Patrizia Martelli, quello alla Cultura, Maria Rita Paoni Saccone, quello alle Pari opportunità, Nicoletta Di Nisio, il consigliere comunale Alessio Di Pasquale e il presidente dell’Ail, Domenico Cappuccilli. “Il Pescara Rugby – spiega Cavarocchi – ha circa 150 iscritti, a tutte le categorie, dall”under 6′ ai senior. E’ una società in forte crescita ed espansione. Non è la prima volta che organizziamo eventi, come quello in questione, a scopo benefico. L’idea è anche quella di avvicinare Pescara al rugby e far sapere che il capoluogo adriatico ha una sua scuola ed una sua squadra. Stiamo lavorando perché il prossimo anno vorremmo portare a Pescara un evento importante come il Test Match di rugby con la nazionale italiana”.

Potrebbe piacerti anche