The news is by your side.

Piero Mazzocchetti scende in campo per i bambini malati, domenica spettacolo per far nascere Casa Celeste a Pescara

Pescara. Domenica pomeriggio, a partire dalle 18, al Pala “Dean Martin” in via Aldo Moro a Montesilvano, il famoso tenore Piero Mazzocchetti sarà il protagonista del grande evento musicale “That’s amore-Note di solidarietà” voluto fortemente dallo stesso maestro per raccogliere fondi per sostenere le attività di solidarietà della sezione abruzzese dell’Unitalsi. L’ingresso è gratuito e nella grande sala del Pala Dean Martin sarà riservata un’area attrezzata per le persone con disabilità. Dopo la sua presenza a Lourdes in occasione dei Pellegrinaggi nazionali del 2018 e del 2019 il cantante pescarese scende in campo di nuovo per sostenere le benemerite attività in ambito sociale e di solidarietà dell’UNITALSI questa volta a favore dei bambini gravemente malati.

“Il concerto”, spiega lo stesso Mazzocchetti, “è intitolato ‘That’s Amore’ dal celebre brano di Dean Martin, che aveva il papà originario, come me, di Montesilvano. Un omaggio a questo grande artista italo-americano che crea un ponte ideale tra l’Abruzzo e gli Usa. Sarà un pomeriggio divertente”, prosegue Mazzocchetti, “con molti brani di swing. Non sarà la classica esibizione di un tenore, ma un concerto di musica leggera dove l’amore come sentimento universale è al centro di tutto. Interpreterò le più belle canzoni d’amore degli ultimi 50 anni che sono molto conosciute e che il pubblico potrà cantare, così come hanno fatto con me gli «amici speciali» dell’Unitalsi a Lourdes in occasione dei pellegrinaggi nazionali degli ultimi 2 anni”.

“Ho espresso da tempo”,  continua Mazzocchetti, “la mia appartenenza e il mio sostegno al progetto dell’Unitalsi che da tanti anni cerca di alleviare la sofferenza dei malati. Ho capito tante cose grazie ai miei pellegrinaggi a Lourdes soprattutto che l’Unitalsi è una bella famiglia con un senso spiccato di umanità, semplicità e umiltà che forse sarebbero utili anche a tanti artisti alla ricerca sempre della ribalta. Fare parte dell’Unitalsi”, conclude, “e incontrare le persone malate ti aiuta a capire che la sofferenza è un sentimento universale che accomuna tante persone ed è presuntuoso pensare di non essere toccato dalla sofferenza”.

“Con Federica Bucci e Anna Carla D’Orazio, rispettivamente presidente Unitalsi Pescara e presidente Unitalsi Chieti-Vasto, due sono gli obiettivi che vogliamo raggiungere grazie alla disponibilità di Mazzocchetti”, spiega Alessandra Bascelli, presidente della sezione abruzzese dell’Unitalsi, “il primo è quello di rilanciare le attività della sottosezione di Chieti-Vasto in occasione del 70° anniversario di fondazione, il secondo è quello di sostenere la Sottosezione di Pescara per il “Progetto dei Piccoli”  che ha come obiettivo quello di aprire  “Casa Celeste”, un appartamento che grazie alla Caritas diocesana potremo gestire e mettere a disposizione delle famiglie che devono ospedalizzare per lunghi periodi i propri figli”.

“L’appartamento è al momento completamente da ristrutturare”, aggiunge Bascelli, “e per renderlo funzionale alle esigenze che il Progetto dei Piccoli occorre nello specifico intervenire per ricavare tre camere da letto dotate di bagno attrezzato, soggiorno e cucina comuni, bagno di servizio, lavanderia e ripostigli. Per questo sarà importante che all’evento del 26 gennaio ci sia una massiccia partecipazione per potere raccogliere più fondi possibili e fare partire subito i lavori. Altri sono i progetti che l’Unitalsi abruzzese”, conclude, “vuole realizzare su tutto il suo territorio: dai laboratori al trasporto. Per tutto questo il “nostro” tenore, dal cuore unitalsiano, cercherà con la sua meravigliosa voce e il suo buon cuore di aiutarci”.

Potrebbe piacerti anche