9.3 C
Pescara
domenica, Novembre 28, 2021
Array

Ricreazione forzata in classe dopo una lite, studenti in sciopero contro dirigente

Must read

Pescara. “A seguito di una rissa, avvenuta lo scorso 7 aprile tra due studentesse del Liceo Artistico “Bellisario” di Pescara, il dirigente ha emanato una circolare (n.297) attraverso la quale vieta di recarsi al di fuori delle aule durante la ricreazione, limitando cosi’ la liberta’ degli studenti e non rispettando piu’ di una legge”. Lo scrive il Colletivo Studentesco di Pescara in una nota firmata da Federico Stigliano e Federico Barone. 12/10/2012 manifestazione studenti to / andreja retsek“Qualche giorno dopo, un rispettabile giornale locale ha diffuso una intervista al dirigente nella quale viene lodata la decisione del suddetto, giustificandola – si legge nella nota – come conseguenza per il fatto che gli studenti del MiBe ‘fumano troppe sigarette’, quando la motivazione descritta nella circolare, citata in precedenza, era diversa. Riteniamo che la situazione andava gestita in altro modo – afferma il Collettivo Studentesco Pescara – le ragazze coinvolte nella rissa, se hanno violato il regolamento d’istituto, possono essere sanzionate singolarmente, non si doveva assolutamente sanzionare tutti gli studenti, come invece e’ accaduto, limitando la loro liberta’ e costringendo tutti a passare la ricreazione in classe”. Ieri mattina un gruppo di studenti, all’entrata, ha letto un foglio, diffuso poi fra tutti gli studenti e le studentesse, sul quale erano elencati tutti i riferimenti alle leggi che non vengono rispettate dalla circolare del dirigente. (Art. 23 Regolamento Istituto; Premessa Regolamento Istituto ; Art. 2 c. 5, D.P.R 24 giugno 1998, n.249 ; Art. 10 c. 3, D.L 16 aprile 1994, n.297) Dopo cio’ gli studenti si sono sentiti legittimati ad uscire dalle classi durante la ricreazione e il dirigente ed il coordinatore di struttura hanno bloccato fisicamente alcuni ragazzi e segnato alcuni nominativi di studenti e di docenti, che dovevano vigilare le classi. Il dirigente ha affermato: “Vi sospendo tutti!”, per questo oggi – fa sapere il Collettivo Studentesco Pescara – i ragazzi e le ragazze del Bellisario effettueranno un giorno di sciopero “contro l’atteggiamento sanzionatorio, autoritario e fuorilegge della dirigenza”.

- Advertisement -spot_img

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest article