The news is by your side.

Sabato due eventi in provincia di Chieti per raccontare la storia di chi ha avuto il coraggio di dire no, lottando contro mafie e femminicidio

Chieti. Sabato 7 dicembre si terranno due eventi distinti a Casoli (riservato agli studenti, con inizio fissato alle 10,30) presso il palazzetto dello sport ed a Guardiagrele (per la cittadinanza tutta, con inizio fissato alle 17:30) presso il palazzo dell’Artigianato sala ” Rocco Di Giuseppe” via  Roma n. 24 organizzati dal movimento delle Agende Rosse di Salvatore Borsellino, dal gruppo “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” Abruzzo- Chieti e, rispettivamente, dall’Istituto Superiore Statale “Algeri Marino” di Casoli e dall’ente mostra artigianato abruzzese di Guardiagrele, con le collaborazioni delle amm.ni comunali, in occasione del decennale (24/11/2009- 24/11/2019) della uccisione da parte della ‘ndrangheta di Lea Garofalo, testimone di giustizia. Agli eventi dal titolo: “Lotta alle mafie ed al femminicidio.

Il coraggio di dire no. Lea Garofalo la donna che sfido’ la ‘ndrangheta” saranno presenti la Signora Marisa Garofalo sorella di Lea che portera’ la sua testimonianzadiretta ed il giornalista, sceneggiatore e scrittore molisano Paolo De Chiara autore fra gli altri dei libri: “- I veleni del Molise, trent’anni di omerta’. – Testimoni di Giustizia. – Io ho denunciato. – Lea Garofalo la donna che sfido’ la ‘ndrangheta”. Si invitano le cittadinanze dei comprensori casolano e guardiese ad essere presenti all’evento fi sabato 7 dicembre ore 17,30 a Guardiagrele (evento del mattino solo per studenti). Si ringrazia anticipatamente per la diffusione e si invita ufficialmente La Stampa agli eventi. Cordiali saluti. Prof. Gianfranco Marsibilio referente progetto legalita’ I.S.S. “Algeri Marino” di Casoli e Presidente ente mostra regionale di Guardiagrele. Massimiliano Travaglini movimento Agende Rosse.

Potrebbe piacerti anche