10 C
Pescara
martedì, Novembre 30, 2021
Array

Stanza sub intensiva pediatriaca, al via la formazione del personale del Santo Spirito

Must read

Pescara. “Al Gaslini sono entusiasti di iniziare questo percorso di formazione per i medici dell’Ospedale Santo Spirito e hanno dato la massima disponibilità”.  Inizierà nei prossimi mesi la preparazione degli 6 medici e dei 4 infermieri che cureranno i piccoli pazienti dell’unità di Terapia sub intensiva che nascerà all’ospedale Santo Spirito di Pescara, istituita con decreto commissariale lo scorso agosto.  logo-progetto-noemi“Ho parlato con il direttore generale dell’ospedale ed è felice di poter iniziare questa collaborazione”, afferma Andrea Sciarretta, presidente della Onlus Progetto Noemi (www.progettonoemi.com) nonché papà della piccola di 3 anni affetta dalla Sma 1, promotore della creazione del reparto. Lunedì scorso Sciarretta ha incontrato il manager uscente della Asl pescarese Claudio D’Amario, da qualche giorno sostituito da Armando Mancini, e il direttore del reparto di Pediatria direttore Giuliano Lombardi per definire i dettagli per l’acquisto dei macchinari che saranno in dotazione del reparto e per la realizzazione delle stanze che ospiteranno i pazienti. “Il dottor Lombardi sta preparando con i medici dell’associazione Progetto Noemi il dottor Marcello Villanova e il dottor Nino Aiello la lista dei macchinari da acquistare per il reparto – aggiunge Sciarretta – La Asl di Pescara ha dato disponibilità per acquisto immediato. Il direttore generale  ha dato piena disponibilità per la copertura finanziaria”. “Per l’allestimento delle stanza che ospiterà i due posti letto  e per la medicheria è stata fatta richiesta all’ingegnere dell’ospedale per poter dare inizio ai lavori”, conclude.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article