The news is by your side.

Tragedia sull’A14, 48enne di Montesilvano si suicida gettandosi dal viadotto del Cerrano

Montesilvano. Un uomo di 48 anni, originario di Montesilvano, si è ucciso lanciandosi nel vuoto dal viadotto del Cerrano, sull’autostrada A14. La tragedia è avvenuta ieri notte, tra le 2 e le 3. Il 48enne, domiciliato a Montesilvano e residente per lavoro a Milano, si è recato sul viadotto, tra i caselli di Pescara Nord/Città Sant’Angelo e Atri/Pineto, ha lasciato la sua vettura sulla corsia e ha scavalcato la recinzione, gettandosi nel vuoto: è morto dopo un volo di 90 metri.

A dare l’allarme sono stati alcuni automobilisti di passaggio; non è ancora chiaro se uno di loro sia riuscito a parlare con l’uomo per cercare di dissuaderlo. Sul posto è intervenuta la polizia autostradale, la polizia stradale di Pescara e di Pineto e le ambulanze del 118. Le dinamiche dell’accaduto sono ancora in corso di ricostruzione.

Potrebbe piacerti anche