The news is by your side.

Vaccini, la proposta di Santangelo: “Pensiamo ai commessi, è una categoria a rischio”

Pescara. “Ieri mattina ho inoltrato una richiesta all’Assessore Verì affinché accolga la mia richiesta di inserimento tra le categorie da vaccinare in maniera prioritaria, le commesse, i commessi e gli addetti ai supermercati”. A parlare è Roberto Santangelo, vice presidente vicario della Regione Abruzzo.

La richiesta nasce dalla consapevolezza che i lavoratori in questione sono una categoria poco rappresentata a livello mediatico ed istituzionale ma che nel contesto della pandemia da Covid-19, sono stati e sono costantemente, in maniera silenziosa e con notevole spirito di abnegazione, a servizio dei cittadini per garantire la continuità dei servizi essenziali che non possono essere interrotti.

“D’altro canto è proprio la tipologia di lavoro che svolgono che li espone quotidianamente a contatti che, seppur nel rispetto delle prescrizioni sanitarie, fa di loro una categoria potenzialmente ad elevato rischio”, scrive in una nota alla stampa Santangelo, “ho ritenuto quindi doveroso rappresentare nelle sedi istituzionali le istanze che quotidianamente mi arrivano e dare voce a richieste legittime; vaccinare questa categoria di lavoratori e ricomprenderli in categorie preferenziali facendo salva la precedenza del personale sanitario, delle forze dell’ordine, ultraottantenni, persone fragili e operatori di servizi essenziali e di quant’altri indicati dal Ministero della Salute, non fa altro che rispecchiare la strategia d’attacco e di difesa dal virus limitandone la possibilità di diffusione e contagio”.

 

Potrebbe piacerti anche