The news is by your side.

Istituto MiBe offre tablet e pc per didattica a distanza agli alunni sprovvisti

Pescara. L’Istituto MiBe ha offerto tablet e pc per la didattica a distanza per gli alunni. Il sindaco Masci ha ringraziato il liceo e la Protezione Civile.

La Protezione Civile del Comune ha preso in carico questa mattina dall’Istituto MiBe (nato nel 2011 dalla fusione del Liceo artistico statale Misticoni e dell’Istituto statale d’Arte Bellisario) un cospicuo numero di computer e tablet da destinare a quegli alunni che ne sono sprovvisti e che ora potranno quindi partecipare, utilizzando strumenti innovativi, ai programmi di attività didattica a distanza.

Il sindaco Carlo Masci ha ringraziato il liceo MiBe e i volontari della Protezione Civile comunale, questi ultimi sempre in prima linea per soddisfare le necessità dei pescaresi. Il primo cittadino ha colto l’occasione per confrontarsi con la dirigente scolastica, Antonella Di Crescenzo, sui temi relativi alle questioni logistiche per la riapertura di settembre, quando le istituzioni scolastiche e la pubblica amministrazione dovranno farsi trovare pronte.

Potrebbe piacerti anche