The news is by your side.

Nuovo record per l’aeroporto d’Abruzzo, più di 700mila passeggeri nel 2019. Febbo: chiudiamo l’anno col botto

Pescara. L’aeroporto d’Abruzzo registra un record e per la prima volta supera quota 700mila passeggeri: nel 2019, stando ai dati aggiornati al primo gennaio 2020, sono stati 703.386 i viaggiatori transitati per lo scalo pescarese.

Lo rende noto la Saga, società di gestione dello scalo, che parla di una “crescita raggiunta nonostante la chiusura di Linate per tre mesi, che faceva prevedere un calo di almeno 25mila passeggeri sui 670mila dell’anno precedente”.

“La Saga ha compiuto un’impresa, recuperandoli tutti e crescendo di altri 30mila passeggeri” afferma la società in una nota. “In sostanza quasi 60mila passeggeri in più dello scorso anno. Insomma, un 2020-21 di svolta epocale per l’infrastruttura più importante della nostra regione a cui è collegato lo sviluppo, non solo turistico, dell’Abruzzo”.

“La mia soddisfazione è davvero enorme” dichiara il presidente Saga, Enrico Paolini. “Ringrazio il personale Saga per il lavoro e la abnegazione, se solo si pensa che con 38 dipendenti – numero insufficiente – abbiamo fatto miracoli. La nuova stagione dell’aeroporto d’Abruzzo va avanti con grande forza e con una reputazione guadagnata sul campo e mai avuta prima. Adesso partiremo con gli investimenti del Masterplan di quasi 17 milioni di euro e con le nuove rotte 2020 che verranno dall’esito del bando regionale in via di pubblicazione”.

“Il 2019 si chiude con il botto che attendevamo da tempo” afferma soddisfatto l’assessore regionale al turismo, Mauro Febbo. “Un risultato storico raggiunto grazie al connubio tra la regione Abruzzo e i vertici della Saga. È la prima volta che accade e suggella una crescita, non solo in termini numerici, che è al centro della strategia di questo governo regionale e dell’assessorato al turismo. Riteniamo centrale e fondamentale il ruolo dell’aeroporto d’Abruzzo per lo sviluppo turistico ed è per questo che abbiamo deciso di investire con convinzione indirizzando una serie di politiche che stanno dando i loro frutti. Il picco degli oltre 700mila transiti è solo l’aspetto più visibile di una politica fatta di sostanza e non di parole”.

Potrebbe piacerti anche